Anche quest’anno le via di Milano si sono riempite di stilisti, modelli, blogger e giornalisti per la tanto attesa settimana della moda maschile. Apre il calendario delle sfilate, nella tarda e fredda serata milanese, il 13 gennaio Ermenegildo Zegna.

Moda uomo F/W 2017-2018: per l’uomo che non deve chiedere mai!

Vlog: weekend Riva del Garda!

 

L’uomo Zegna veste colori caldi, come il camel, ruggine, grigio e blu intenso, colori che ricordano l’autunno e donano quel non so che di sofisticato agli abiti. L’uomo Zegna è un uomo catapultato di più nell’ambiente lavorativo e casual, indossa felpe in neoprene, maglioni intrecciati abbinati a pantaloni eleganti, ma non ingessati. Lo stesso vale per gli abiti, belli, morbidi , scivolati e stilosi allo stesso tempo.

Versace man molto dark, colori decisi, tessuti strutturati. Ne fanno da padrone i cappotti lunghi con stampe che creano movimento e sembrano essere dipinti da qualche tribu’. Alcuni cappotti e trench sono legati in vita da una o addirittura due cinture per evidenziare la silhouette e scolpire la figura. Abiti che risaltano la bellezza maschile e uniscono diverse epoche.

L’uomo Missoni rimane ancora attaccato alla voglia di vestire un po’ anni 90 nel suo look rivisitato. Un po’ nerd, un po’ bibliotecario, indossa pantaloni a quadri e maglioni rigati dalle tonalità crepuscolari, molto presenti il giallo, il rosso e l’arancione. Un po’ insolito, ma ha un suo perchè.

moda uomo

Il guardaroba dell’uomo Fendi sembra un mix tra l’armadio di Lui e quello di Lei. Bellissimo l’accostamento del colore verde militare e arancione acido, si ai dettagli animalier nei giacconi e blazer, decisamente no il giaccone total animalier. L’uomo deve vestire da tale, ci sta l’accessorio e il dettaglio al femminile, ma diamo a Cesare quello che è di Cesare no?!

L’eleganza dell’uomo Armani spicca nelle sfilate che abbiamo visto e seguito dal 13 al 17 gennaio. Lo stilista italiano ha tenuto la sua linea elegante, protagonista l’utilizzo del velluto e della stola. Quest’ultima viene portata incrociata attorno alle braccia, come l’idea innovativa delle sciarpe indossate con le maniche, che spesso riprendono la fantasia dei pullover. Il velluto come abbiamo detto prima è il tessuto protagonista di questa sfilata. Abiti raffinati e ricercati, nei toni del verde molto scuro, blu notte, prugna e grigio tortora, sono ideali per ogni occasione anche per le più importanti. Per noi no alla pelliccia da uomo (fa molto revenant), assolutamente si ai cappotti di lana dai tessuti lisci e rombi fantasia.

Armani per noi rimane comunque il migliore in fatto di eleganza.

Per l’uomo che non deve chiedere mai!

Voi avete seguito le sfilate uomo? Cosa vi è piaciuto e cosa no? Come manderete in giro i vostri uomini? 🙂

Baci

-Blery&Ily-

Seguiteci anche su:

INSTAGRAM / FACEBOOK / TWITTER / GOOGLE+ / PINTEREST

Per le nostre disavventure quotidiane ci trovate anche su Instagram Stories:

@thesprintsisters

Follow:

@thesprintsisters

You May Also Like