Buongiorno fanciulle, quante di voi hanno frequentato l’università? E quante l’ università a Km Zero?

Noi abbiamo frequentato l’università fisica, quella dove tutti gli studenti devono presentarsi in aula per poter seguire le lezioni e sostenere di conseguenza gli esami. Una di noi due si è laureata, ma l’altra, Blery, ha mollato il colpo perché tra lavoro e altri impegni era diventato al quanto insostenibile. Per questo abbiamo pensato di scrivere questo articolo e far conoscere a più persone la possibilità di poter frequentare l’ università a Km Zero: UniPegaso. Le 70 sedi sono dislocate nei più prestigiosi palazzi e monumenti storici presenti nelle città di tutta Italia.

Università a Km Zero dove e quando!

Università a km zero perché sceglierla?

Studiare online è facile e a portata di tutti e si riesce a conciliare meglio la vita lavorativa con quella universitaria dando la possibilità a tutti di poter scegliere il proprio corso di laurea, cosa che nelle università tradizionali non è possibile fare quando c’è l’obbligo di frequenza. Con le credenziali di accesso si ha la possibilità di seguire le attività della classe virtuale in qualsiasi momento, 24 ore su 24.

Chi può studiare con Unipegaso? Come fare?

Con UniPegaso possono studiare tutti, in qualsiasi momento ed in qualsiasi posto. UniPegaso accompagna i propri studenti durante l’intero percorso di studi.

Che dire, Blery sta pensando di voler riprendere a studiare, scegliere una delle discipline che più le piacciono e cercare questa volta di conciliare studio e lavoro.

Per saperne di più questo è il link: https://www.unipegaso.it/website/?utm_source=text&utm_medium=link&utm_campaign=buzzoole

Voi ragazze che tipo di università avete frequentato? E’ stato difficile studiare e lavorare contemporaneamente o siete state solo studentesse a tempo pieno?

Baci girls

-Blery&Ily-

 

università a km zero

You May Also Like

2 comments

Reply

Io ho studiato alla facoltà di Economia e l’ultimo anno studiavo e lavoravo allo stesso tempo. Devo dire che non è stato semplice. Poter scegliere un corso a distanza è una grande cosa, soprattutto per chi magari abita distante dai grandi atenei.
Alessandra | L’angolino di Ale

Reply

Ti capisco Alessandra, ho fatto anche io lo stesso percorso studiando e lavorando contemporaneamente e non è per niente facile, ma rafforza. Buon weekend!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *