La scelta delle sfilate Haute Couture parigine della Spring Summer 2019, prende spesso linee tematiche, come quella di Christian Dior: Sul tema del circo.
Un mondo poliforme fatto di acrobate, ballerine e clown, non più donne barbute o mostruosi nani, come racconta il circo ironico di Federico Fellini. Qui i protagonisti sono simpatici Clown, che lasciano spazio ad eleganti forme, tra bianco e nero, accennando a punte di colore rosso amaranto.

Christian Dior haute couture 2019 Parigi!

Nella collezione non mancano pagliette dorate, come le irresistibili cuffie Vintage, tipiche degli anni 20 e 50, come gli abiti guarniti di colletti e gorgiere.
Le luci della ribalta e dello spettacolo ricordano video come: Hurt di Christina Aguilera in cui il ricordo del padre, prende il sopravvento; dopo uno spettacolo circense.
Artisti e acrobati non mancarono nemmeno alla sfilata di Christian Dior, vestiti di bianco e nero, in piena sintonia con il tendone circense, dove passarono le modelle all’ inizio della sfilata.
Il ricordo del circo e dalle foto in bianco e nero, sfuma lasciando spazio a splendidi pizzi, alla femminilità raffinata, quella che fa venire voglia di indossare abiti che ti fanno sentire amata.

Christian Dior Circo di qualità! Christian Dior haute couture per sognare la primavera estate 2019!

Image: elle.com

Il tema dello spettacolo che porta al limite dell’euforia, è un tema di qualche anno fa, basti pensare agli spettacoli del Cirque du Soleil, e lo spettacolo musicale The Greatest Showman 2017. Materiale che la stilista Maria Grazia Chiuri aveva a disposizione per la scelta della collezione estiva. Ha saputo però, a nostro parere, prende il meglio e trasformarlo esaltando la femminilità.

Come le foto del fotografo Richard Avedon nell’opera Dovima with Elephants, che scatto a Parigi al Cirque d’Hiver nel 1955.
Tema ripreso per una summer spring collection di Moschino, in cui forme, stampe e ricami vengono riprese dal mondo circense, ingigantite e rese modello di Cult.


La scelta di Moschino ricade su maxi- tute, cappelli a cilindro e tigri viventi, per una collezione, menswear e women’s Resort Primavera Estate 2019, molto simile a quella di Christian Dior per la scelta del tema, molto differente per la scelta dei materiali e del tipo di distribuzione.

Premesso che Moschino o lo si ama o lo si odia, in quanto lo stile è sempre particolare e noi siamo della seconda scelta, ma bisogna anche dire che a volte all’interno delle collezioni qualcosa che ci piace c’è. Questa haute couture spring summer 2019 ha portato una ventata d’aria fresca, dai colori primaverili che non vediamo l’ora di introdurre nel nostro guardaroba.

Voi cosa avete amato e odiato? Quali punti aggiungereste a quello che abbiamo affrontato in questo articolo? Curiose di leggervi.

 

You May Also Like

5 comments

Reply

La sfilata di Dior… fantastica.
LaLu

Reply

E’ piaciuta molto anche a noi, sarà la voglia di vestire un po’ di abiti super leggeri e svolazzanti.
Bacione

Reply

che meraviglia 🙂

Reply

Vero?! Baci

Reply

mi sono innamorata di questi vestiti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *