In questi due mesi di chiusura forzata abbiamo capito cosa vuol dire prendersi cura della propria persona. Una delle cose che ci sta più a cuore, oltre la bellezza della nostra pelle è la bellezza delle nostre mani. Se c’è una cosa che proprio non sopportiamo è vedere le cuticole che spuntano ovunque facendo anche male. Sappiamo bene, ascoltando le predisposizioni del governo che parrucchieri ed estetisti apriranno, se tutto va bene il primo giugno. Allora ci siamo dette, perché non fare direttamente a casa lo smalto semipermanente?

Sinceramente parlando, noi è da un po’ che abbiamo tutti gli strumenti per poter applicare direttamente a casa il semipermanente. Lo facciamo non solo per una questione di risparmio, ma anche di mancanza di tempo. Siamo oneste nel dire che facendolo a casa si risparmia anche. Nei centri estetici abbiamo pagato anche 44.00€ per manicure e applicazione smalto semipermanente shellac, considerato uno  dei migliori perché non rovina le unghie. Spesso nei centri estetici non abbiamo nemmeno il tempo di andare, finendo di lavorare alle 18.00  perché vorrebbe dire stare a Milano fino alle 20.00 per poi tornare a casa alle 21.00 se va bene. D’estate si fa anche volentieri, ma d’inverno diventa un pochino più complicato.

Cosa serve per applicare lo smalto semipermanente a casa?

  • Lampada LED o UV serve per l’asciugatura dello smalto
  • Lima per unghie, se dovete anche limare e dare forma alle vostre unghie
  • Tronchetto, se dovete togliere le cuticole
  • Buffer, per opacizzare le unghie prima dell’applicazione dello smalto. Questo ti servirà per rendere più duratura la manicure ed evitare sollevamenti dopo l’applicazione
  • Sgrassatore, serve per eliminare lo strato appiccicoso che si forma dopo aver applicato lo smalto semipermanente.
  • Gli smalti: la base coat, il top coat e lo smalto del colore che avrete scelto
  • Piccolo asciugamano per non sporcare

smalti shellac per semipermanente

Vediamo ora come applicare lo smalto

Per prima cosa si va a stendere una passata di base coat, prima su una mano e poi sull’altra. Si mette la mano all’interno della lampada e si lascia in posa per il tempo di asciugatura. La mia lampada arriva fino a 99 secondi di tempo massimo e io lo sfrutto tutto. Questo perché meglio si asciuga lo smalto più durerà. Solitamente l’applicazione che faccio io dura fino a 3 settimane senza problemi, ma mi è durato anche un mese pieno.

Una volta applicato una prima passata su entrambe le mani e lasciato asciugare si passa poi alla stesura dello smalto. Il colore scelto non ha importanza, quello che conta è il risultato finale. Per avere un’ottima applicazione non andate mai vicino alle cuticole, altrimenti il semipermanente potrebbe sollevarsi prima del tempo previsto. Una volta che avete applicato lo smalto dovete seguire la procedura di asciugatura di prima. Una volta asciugato applicate una seconda volta lo smalto, in questo modo il risultato sarà più uniforme e il colore più intenso. Lasciate asciugare nuovamente per il massimo del tempo, anzi io qui faccio il doppio di asciugatura.

lampada led per asciugare lo smalto semipermanente

Ora dovete applicare il top coat, che è l’ultima fase di applicazione dello smalto. Questo rende il semipermanente più brillante. Idem anche in questo caso lasciate asciugare bene, io sfrutto sempre il tempo appieno. Ora che avete capito come applicare lo smalto semipermanente, dovete prendere un dischetto imbevuto di sgrassatore e passarlo sulle unghie per togliere la parte appiccicosa.

Ora le vostre unghie sono perfette, dovete mettere assolutamente la crema idratante sulle mani e le unghie. Le lampade tendono a seccare la pelle.

Sono curiosa di sapere quanto dura a voi l’applicazione dello smalto semipermanente. Se volete, potete condividere con noi le vostre foto taggandoci su @thesprintsisters

You May Also Like

2 comments

Reply

Amo lo smalto ma non ho mai applicato da sola quello semipermanente. Farò tesoro dei suggerimenti per provarci. Speriamo bene 🙂
Maria Domenica

Reply

Io da quando ho imparato a farlo da sola, risparmio non solo in soldi ma anche in tempo dall’estetista

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *